Villaggio Rocca Barbena – Balestrino – Toirano

  • Cartina:

  • Difficoltà: Facile
  • Lunghezza percorso:  13,4Km
  • Tempo medio di percorrenza: 35 minuti
  • Vegetazione principale: Castagno, quercia, frassino, erica-brugo, felce, pino marittimo.
  • Articoli utili: Sentiero Terre Alte

In questo articolo tratteremo di un percorso che ha inizio dalla località Villaggio di Rocca Barbena, da cui parte uno sterrato  che porta a Balestrino; esso può definirsi il proseguimento dell’articolo 5 (Toirano-Carpe-Villaggio Rocca Barbena).

Ecco come arrivare al Villaggio di Rocca Barbena, il nostro punto di partenza:

  • da Castelvecchio di Rocca Barbena: Quando siete ad Albenga seguite i cartelli che portano al paese di Cisano sul Neva (SP582); proseguite in direzione di Garessio. Superato il comune di Zuccarello prendete il bivio che porta a Castelvecchio di Rocca Barbena (SP52), oltrepassate il paese e proseguite verso il colle dello Scravaion. Prima di arrivarci, lungo un tornante troverete la località Villaggio di Rocca Barbena, punto di ritrovo dell’itinerario.
  • dalla val Bormida: Arrivati al paese di Bardineto, vicino al campo da calcio comunale c’è una rotonda, svoltate in direzione del Colle dello Scravaion, proseguendo per Albenga (SP52), superato il colle dopo un paio di chilometri si giunge al Villaggio di Rocca Barbena.

Come già spiegato il punto di partenza è situato lungo il tornante del Villaggio di Rocca Barbena. Il percorso per nostra felicità inizia in sterrato, gira subito sulla destra e prosegue lungo la cresta dell’altura per diversi chilometri. La strada in terra battuta è in buone condizioni, compatta e priva di pericolose sconnessioni; solo in alcuni tratti la strada è un po pietrosa. Il primo chilometro è principalmente in pianura e aggira la cima del monte Guardiola. Lungo il percorso incontreremo due deviazioni a distanza ravvicinata, la prima è posta alla vostra sinistra (la deviazione è difficile da individuare), la seconda si trova alla vostra destra (se svoltate a destra si può scendere a Castelvecchio o al Giogo di Balestrino).

Da questo momento la strada prosegue in leggera discesa; più avanti si incontrerà una terza deviazione che sale alla vostra destra, lasciatela alle vostre spalle proseguendo dritti per la via principale.

Lungo l’itinerario sono presenti un paio di punti panoramici da cui si può ammirare il monte San Pietro, monte Carmo e la Rocca Barbena.

Proseguendo si arriva al termine della terra battuta e inizia l’asfalto. Alla prima curva sulla destra va presa una deviazione in sterrato che svolta a sinistra.

Da questo momento in poi lo sterrato si fa più tecnico, perchè nella prima parte c’è un continuo susseguirsi di sali-scendi. Alla fina di una diversa sequenza di strappi, troverete una deviazione; la prima che scende dritti davanti a voi non è da prendere, mentre si deve imboccare lo sterrato che sale sulla destra. 

 Proseguendo si affianca l’altura del poggio dell’Alpe, la pineta lascia spazio ai prati dai quali si vede il castello e le case di Balestrino.

Ora l’itinerario si fa difficile poichè presenta numerosi punti in cui la pavimentazione è ghiaiosa e pietrosa; da qui il percorso resta in cresta della collina prativa, per cui ci sono diversi spiazzi che permettono di ammirare il paesaggio a 360°. Superata la cima del poggio di Balestrino si percorre un tratto del sentiero delle Terre Alte la cui strada è in brutte condizioni: pavimentazione composta da pietre e ghiaia; prestate quindi molta attenzione e se siate incerti nella discesa proseguite a piedi.

Arrivati al fondo, la strada resta comunque brutta, anche se terrosa e più compatta, presenta diverse buche e canali scavati dall’acqua. Superato questo ultimo tratto la strada incontra un crocevia.

Una volta arrivati in questo punto dovete svoltare a destra. Lo sterrato dopo mezzo chilometro circa vi porterà alla località Borgo del paese di Balestrino, giungendo così sulla strada provinciale (SP 34).

Da qui si deve semplicemente imboccare la strada provinciale e scendere al paese di Toirano.

Arrivati al centro abitato di Toirano girate a sinistra al primo bivio importante (dritti è a senso unico).

Ancora un centinaio di metri e la strada si immette nella strada provinciale per Bardineto: (SP 1) qui ha termine la nostra pedalata!

  • Conclusioni: Questo percorso è decisamente poco difficoltoso essendo quasi totalmente in discesa; l’itinerario è molto bello e divertente, la prima parte, quando la strada passa nel bosco è molto facile e piacevole da percorrere. La seconda, da quando si intraprende lo sterrato che percorre la cresta del poggio di Balestrino diventa decisamente più tecnica ed impegnativa poichè in diversi tratti la strada è pietrosa e crea difficolta nel guidabilità

Al prossimo articolto

Buona pedalata a tutti!

Annunci

2 commenti su “Villaggio Rocca Barbena – Balestrino – Toirano

  1. Ciao!

    Ho cercato questo percorso ma….non l’ho trovato!

    Ho fatto il percorso Toirano-Carpe-Villaggio di Rocca Barbena e all’arrivo(dove ho scoperto di essere al Giro di Loano),ho cercato l’intinerario,ma inutilmente,poiche’ non l’ho trovato!

    E’ possibile avere ulteriori info?

    Grazie

  2. Ciao Andrea, una volta arrivati al tornante del Giro di Loano arrivandoci dalla sterrata di Carpe, subito a sinistra inizia la sterrata che prosegue bella larga fino a Balestrino (che è il percorso sopra descritto) ;D

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...