Albenga – Alassio Via Julia Augusta

  • Cartina:

albenga-alassio-julia-augusta web

  • Difficoltà: Facile
  • Lunghezza percorso: 5,5 Km
  • Tempo medio di percorrenza: 20 minuti
  • Vegetazione principale: Olivo, pino marittimo, ginestra, cisto, erika-brugo.

In questo nuovo articolo esamineremo un nuovo percorso di mountain bike di breve durata ma piacevole da percorrere. L’itinerario inizia ad Albenga e segue l’antica via romana Julia Augusta che, dalle alture di Vadino porta alla Chiesa di Santa Croce ad Alassio.

Il punto di partenza per questo tracciato è la rotonda in via Aurelia a Vadino. Ecco come arrivarci:

  • Da Loano: percorsa la via Aurelia (SS1) in direzione Albenga entrate nel centro del paese, una volta giunti in Piazza del Popolo attraversate il “Ponte Rosso” che scavalca il fiume Centa, dopo 200 metri si incontra una rotonda, punto di partenza della nostra pedalata.
  • Da Alassio: percorrete sempre la via Aurelia (SS1) in direzione Albenga, prima di imboccare la galleria della circonvallazione, svoltate a destra in via Piave, entrati in città; dopo alcune centinaia di metri si raggiunge la rotonda da cui inizia l’itinerario.

DSC_0893 web

DSC_0898-web

Una volta giunti a destinazione prendiamo via San Calogero, strada provinciale (SP6), appena dopo cinquanta metri dobbiamo attraversare la strada e imboccare la Passeggiata Archeologica che risale il costone della montagna.

La strada prosegue in salita per alcune centinaia di metri compiendo un paio di tornanti.

DSC_0899-web

Oltrepassati questi c’è un nuovo tornante a sinistra. Nella parte stretta della curva è presente un bivio la cui strada è pianeggiante: prendiamolo. Da qui si può ammirare tutta la pianura albenganese e la catena montuosa ligure sovrastante.

DSC_0903-web

DSC_0910-web

Dopo poche pedalate la stradina scende e si congiunge con la sterrata romana Julia Augusta. D’ora in poi l’itinerario diventa affascinante, perchè ci immerge in una rigogliosa macchia mediterranea cui sono presenti diversi scorci panoramici.

 DSC_0913-web

DSC_0912-web

DSC_0914-web

Il tratto albenganese della via è famosa per i suoi reperti archeologici di origine romana.

DSC_0917-web

DSC_0921 web

La prima parte del tragitto attraversa fasce di uliveti; pedalando per la stradina sterrata si incontrano alcune deviazioni che portano a residenze private.

DSC_0995-web

DSC_0922 web

Il percorso è semplice e piacevole con alterzanze di sali-scendi e di pavimentazione sterrata e asfaltata. Dopo aver superato un breve tratto asfaltato in leggera salita, si incontra un bivio: qui si deve prendere la strada a destra che prosegue pianeggiante.

DSC_0925-web

Subito dopo, la via Julia Augusta si divide dalla strada asfaltata. Come segnalato dai cartelli, prendiamo lo sterrato a sinistra che prosegue in discesa.

DSC_0932-web

In poco tempo si entra in una pineta e la stradina diventa sentiero.

DSC_0937-web

Da qui il percorso alterna tratti in sterrato a tratti di sentiero.

DSC_0940-web

DSC_0945-web

Una volta terminato il sentiero si sbocca in una via asfaltata, a distanza di poche pedalate la via continua a destra mentre noi dobbiamo imboccare la mulattiera che devia a sinistra, in questo punto è presente la cartellonistica stradale che ci aiuta nella nostra biciclettata!

DSC_0946-web

DSC_0953-web

Adesso l’itinerario costeggia la parete rocciosa della montagna e diventa una “terrazza sul mare”. Da questo punto meraviglioso si domina tutta la costa tra Albenga e Alassio con l’isola Gallinara davanti a noi!

DSC_0956-web

DSC_0958-web

Dopo poco troviamo una stradina che scende alla nostra sinistra; qui proseguiamo dritti in direzione di Alassio

DSC_0963-web

Da questo momento si deve continuare fino alla Chiesetta di Santa Croce, per arrivarci si percorre un tratto in sali-scendi in asfalto. Una volta terminato un ultimo breve strappo si arriva finalmente al piazzale della chiesetta.

DSC_0983-web

Terminato l’itinerario consiglio vivamente di scendere al piazzale sottostante la Chiesa da cui si domina il porto di Alassio Luca Ferrari e si ammira la costa ligure verso Levante.

DSC_0994-web

Conclusioni: Il percorso Albenga-Alassio è un itinerario di mountain bike veramente affascinante, si pedala in un angolo della Liguria di rara bellezza. Nella prima parte del percorsi si incontrano importanti reperti archeologici, campi coltivati e fasce di uliveti. Nella seconda metà ci si immerge in piena macchia mediterranea.

Il tracciato è di breve lunghezza essendo inferiore ai 10 chilometri. Il tempo di percorrenza è altrettanto breve, perciò per questo itinerario non è necessario una speciale preparazione atletica.

Buone pedalate, al prossimo articolo!

Annunci

Un commento su “Albenga – Alassio Via Julia Augusta

Rispondi a Daniele Giustetto Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...